Profughi: perché non li ospiti a casa tua?

bitonci

A Padova la signora Patrizia ha messo a disposizione la sua casa per ospitare 6 (sei) profughi, cedendo l’appartamento in comodato gratuito ad una onlus. E’ scoppiato il finimondo: sindaco Bitonci scatenato, raccolta firme, fiaccolata di protesta, panico diffuso tra la gente. Quella stessa gente che con aria sprezzante sfida i cosiddetti ‘buonisti’ sfoderando la solita frase di rito: ‘Visto che ci tieni tanto, perchè questi profughi non li ospiti a casa tua?’. Detto, fatto. La signora

Patrizia ha fatto esattamente così: li ha ospitati a casa sua (come ben testimoniato da un servizio di Sandro Ruotolo). E, come lei, molti altri in Veneto hanno fatto altrettanto: “Su 3 mila profughi rimasti nella nostra regione, circa un 3% è in case private di ogni provincia”, ha raccontato al Corriere del Veneto Loris Cervato, responsabile del Sociale per Legacoop. Ascoltare i consigli della Lega (Nord), delle destre, degli xenofobi e dei razzisti qualche volta fa bene.

P.S. Spiace constatare che anche dalle parti del centrosinistra è più facile lisciare il pelo agli Stacchio con licenza di sparare e farsi giustizia da soli, piuttosto che difendere le signore Patrizia di questa regione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: