Autore: Stefano Ciancio

La spiaggia fascista. Radio Padova offre il megafono a Gianni Scarpa: vince l’onda popolar-autoritaria.

Giusto un mese fa era salito agli onori delle cronache e delle polemiche per la sua spiaggia fascista, la Playa Punta Canna di Sottomarina, allestita come una piccola oasi mussoliniana nella quale poter respirare l’ordine e la pulizia di regime oltre che ascoltare i comizi del gestore via altoparlante. Un repertorio innocuo, composto di prediche…

Brugnaro e la condanna del giudice del lavoro. Lo stallo di chi non vuole mediare.

La condanna del Comune di Venezia per comportamento antisindacale e l’annullamento del contratto decentrato che l’Amministrazione aveva varato nei mesi scorsi, con il solo benestare della Cisl, va oltre la rivincita delle altre sigle sindacali che immediatamente fecero ricorso e di quei 2.232 dipendenti comunali (il 77% del totale) che, con un referendum interno, dissero…

2 agosto: la staffetta Milano-Brescia-Bologna. Lanzani:“Coltiviamo la coscienza civile nata dalle stragi”.

“Quando abbiamo iniziato eravamo in 9. Siamo partiti con due macchine di appoggio alle quali avevamo appiccicato due cartelli gialli per far capire chi eravamo e cosa volevamo comunicare con quella nostra corsa. Era il 1984: nessuno di noi era stato toccato direttamente dalle stragi. Eravamo solo un gruppo di podisti milanesi, normali cittadini col…

PD Venezia. Monica Sambo: “Usciamo dal torpore. Il tempo che resta per ripartire è pochissimo”.

“La verità è che dal dopo-Orsoni ad oggi il PD e il centrosinistra a Venezia non si sono più rialzati. A distanza di tre anni siamo ancora sotto choc, come addormentati. Il tempo che resta per costruire e ricostruire è pochissimo: bisogna risvegliarsi dal torpore”. A suonare la carica è la consigliera comunale del PD,…